Il voto dei detenuti - Comune di Pero

Vai ai contenuti principali
 
 

Il voto dei detenuti

 VOTO DEI DETENUTI 

I detenuti che non siano incorsi nella perdita della capacità elettorale possono, se iscritti in una sezione elettorale del comune, prendere parte alle votazioni per le elezioni comunali.

Per esprimere il diritto di voto, devono far pervenire ENTRO IL 22 MAGGIO 2014, al Sindaco del Comune nelle cui liste sono iscritti, una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto nel luogo di detenzione.

La dichiarazione, inoltrata al Comune da parte del direttore dell’istituto di pena, deve indicare:

- il numero della sezione alla quale è assegnato ed il numero di iscrizione nella lista elettorale di sezione;

- in calce, l’attestazione del direttore comprovante la detenzione dell’elettore.

Il Sindaco include le dichiarazioni in specifici elenchi da consegnare, il giorno precedente alle elezioni, al presidente di ciascuna sezione, che, all’atto della costituzione del seggio, ne prende nota sulla lista elettorale sezionale.

Dell’avvenuta inserimento nell’elenco, deve rilasciarne immediata attestazione ai richiedenti, anche mediante telegramma.

Il seggio speciale  (costituito da un presidente e  a  due scrutatori e  da  costituire  il  giorno  precedente  le  elezioni  contemporaneamente all’insediamento dell’ufficio elettorale di sezione) raccoglie i voti presso la casa circondariale nelle ore in cui è aperta la votazione.

Le schede votate vengono custodite in un plico, portate nella sezione elettorale ed immesse nell’urna, avendo cura di controllare che il loro numero corrisponda a quello degli iscritti nell’apposito elenco.

Art. 8 della L.136/1976 e s.m.i.