Amianto - Comune di Pero

Vai ai contenuti principali
 
 
Sei in: Home - Uffici Comunali - Ambiente - Amianto  

Amianto

CONVENZIONE PER LA VALUTAZIONE E/O LA RIMOZIONE DELL’AMIANTO – Il Comune ha stipulato una Convenzione con la ditta Non Solo Amianto Società Cooperativa per l’analisi preventiva, la rimozione e lo smaltimento dell’amianto in matrice compatta nel territorio del Comune di Pero, a prezzi convenzionati con costi a carico degli utenti. Per preventivi, è possibile contattare Non Solo Amianto ai seguenti recapiti: tel. 0331-593456 MAIL: info@nonsoloamianto.com

CONVENZIONE (724kB - PDF)

Che cos'è l'amianto
Si tratta di un materiale molto utilizzato in passato in vari impieghi: ad esempio, l'eternit veniva utilizzato come copertura in edilizia sotto forma di lastre piane o ondulate di cemento-amianto, oppure come coibentazione di tubature. L'eternit è costituito da materiale non friabile che, quando è in buono stato di conservazione, non è di per sé pericoloso. Se, però, lo stesso viene esposto ad agenti atmosferici, subisce un progressivo degrado per azione di piogge, sbalzi termici, vento, e a distanza di anni dall'installazione possono determinarsi rilasci di fibre. Le fibre di amianto, liberate nell'aria possono essere causa di gravi malattie dell'apparato respiratorio come una particolare forma di tumore chiamata mesotelioma.
Cosa fa la Regione per monitorare il problema amianto
Il PRAL - Piano Regionale Amianto Lombardia (previsto dall'art. 3 della L.R. n.17/2003 e approvato con D.g.r. 22 dicembre 2005-n. 8/1526) impone l'adozione di un piano di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica per la salvaguardia del benessere delle persone rispetto all'inquinamento da fibre di amianto. Il PRAL ha durata quinquennale.
Chi ha il compito di vigilare sul problema amianto
I cittadini hanno il dovere di comunicare la presenza di amianto - o il sospetto della presenza di amianto - in qualsiasi forma (compatta o friabile) negli edifici, impianti o luoghi pubblici o privati. Devono darne notizia all'A.S.L. (ASL MILANO 1-Dipartimento di Prevenzione Medica,Sede di Parabiago-Via Spagliardi, 19 - 20015 PARABIAGO) oppure all'Ufficio Ecologia del Comune.
Dopo la segnalazione fatta direttamente al Comune, l'UfficioEcologia chiederà al proprietario del manufatto o all'amministratore del condominio di produrre idonea valutazione dello stato di consistenza delle coperture tramite l’applicazione dell’indice di degrado sottoscritta da un tecnico qualificato (tecnico con patentino regionale per l'amianto, Responsabile di servizio prevenzione e protezione, ingegnere civile, architetto, geometra).
Modalità di valutazione dello stato dell'amianto
L'Ufficio Ecologia, inoltre, richiederà al cittadino o all'amministratore dell'immobile di compilare il "Modulo per la notifica della presenza di amianto in strutture e luoghi".
Una volta acquisita tutta la documentazione, l'Ufficio Ecologia ne darà comunicazione all'ASL ai fini del censimento, obbligatorio secondo il Piano Regionale Amianto della Lombardia.
Eventuali provvedimenti (rimozione delle coperture o trattamento delle stesse) e l'avanzamento lavori devono essere comunicati al Comune.

Obbligo di denuncia di manufatti contenenti amianto

Vi è l'obbligo di denunciare all'A.S.L. la presenza, nelle rispettive proprietà, di qualsiasi tipo di manufatto contenente amianto.

La Legge Regionale n.14 del 31/7/2012 ha introdotto la sanzione amministrativa per i soggetti proprietari pubblici e privati che non effettuano la comunicazione di cui sopra, tale auto notifica si effettua compilando il modulo NA-1, allegato, ed inviandolo al Dipartimento di Prevenzione medica della ASL Milano 1 con sede in via Spagliardi, 19 Parabiago Tel .0331/498501 fax 0331/498535.

Smaltimento amianto

 I cittadini o le ditte del territorio che dovessero avere la necessità di smaltire l'amianto presente nelle loro proprietà possono rivolgersi all'Asl per avere l'elenco delle ditte specializzate al trattamento e smaltimento di questo materiale. I cittadini che dovessero notare sul territorio comunale dell'amianto abbandonato possono segnalarlo all'Ufficio Ecologia e/o all'A.s.l.
Eventuali opere edilizie collegate allo smaltimento, devono essere preventivamente autorizzate dall'A.s.l. sulla base di apposito piano di bonifica e smaltimento.

 Puoi segnalare la presenza di amianto utilizzando il relativo modulo scaricabile al seguente link .