bando finanziamento progetti di educazione agro-alimentare - Comune di Pero (MI)

Notizie - Comune di Pero (MI)

bando finanziamento progetti di educazione agro-alimentare

 
Con deliberazione n. XI/4753, Giunta Regionale della Lombardia ha approvato i criteri per l’assegnazione di contributi a vantaggio di progetti innovativi che favoriscano lo sviluppo e la costituzione di reti per il diritto al cibo, ai sensi della l.r. 34/2015.
 
• la filiera agroalimentare, dalla produzione delle materie prime agricole fino allo smaltimento dei relativi rifiuti;
• la progettazione e la produzione di alimenti, il packaging, la logistica e la commercializzazione; 
• l’agricoltura sostenibile (tutela della biodiversità, diversificazione del paesaggio agricolo e degli ecosistemi, sistemi di produzione a ridotto impatto ambientale, etc.);
• la shelf life dei prodotti alimentari e del confezionamento dei medesimi;
• la diffusione di informazioni che valorizzino il cibo lungo la filiera.
 
Gli obiettivi sono
• dare valore al cibo lungo tutta la filiera agroalimentare;
• ridurre gli sprechi, recuperare e ridistribuire le eccedenze alimentari;
• favorire l’utilizzo di sottoprodotti e prodotti agroalimentari con particolare attenzione all’alimentazione umana e alle caratteristiche nutraceutiche;
• avere ricadute oggettive e misurabili di natura economica a livello aziendale; 
• sostenere, incentivare e favorire le attività e le iniziative di organizzazioni pubbliche e private che contribuiscono a combattere la povertà in tutte le sue forme;
• promuovere sistemi alimentari e consumi sostenibili, combattere lo spreco, favorire la filiera corta;
• favorire lo sviluppo della blockchain (tracciabilità di filiera e trasparenza);
• favorire lo sviluppo, l’ampliamento o la costituzione di reti che creino progetti innovativi che coinvolgano tutta la filiera, privilegiando la tematica dell’accesso al cibo da parte di tutti i cittadini ed il coinvolgimento dei produttori. 
 
Possono usufruire dei contributi 
• enti pubblici (ivi comprese le università) o a prevalente partecipazione pubblica
• enti del Terzo settore lombardi che hanno tra i propri scopi statutari la raccolta e distribuzione delle derrate alimentari ai fini di solidarietà sociale
• soggetti privati che operano senza scopo di lucro, associazioni di categoria, associazioni riconosciute o non riconosciute, fondazioni; 
• soggetti pubblici e privati che operano con scopo di lucro e liberi professionisti, che si occupano della filiera agroalimentare; 
 
Le risorse complessivamente disponibili ammontano a € 400.000,00 (ripartiti sugli esercizi 2021 e 2022) e i contributi possono coprire il 100% della spesa ammessa, che deve essere compresa tra 20.000 e 60.000 €. 
Le finalità generali del bando sono riportate nella sopra menzionata circolare, mentre i dettagli sono reperibili nel bando (che viene allegato) e alla pagina internet https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/bandi/agricoltura-pesca/agricoltura/progetti-innovativi-tutela-promozione-diritto-cibo-RLM12021018422
Le domande dovranno essere presentate sulla piattaforma “bandionline” di Regione Lombardia dal 9 agosto al 27 settembre 2021.

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (86 valutazioni)